Salotto
MARISA GOES MARTHA

Se invece dei capelli sulla testa ci spuntassero i fiori, sai che festa?

Ecco di preciso come è andata, quel giorno in cui mi frullava per la testa una poesia di Rodari.

Se invece dei capelli sulla testa ci spuntassero i fiori, sai che festa? Si potrebbe capire a prima vista Chi ha il cuore buono, chi la mente trista. Il tale ha in fronte un bel ciuffo di rose: non può certo pensare a brutte cose. Quest’altro, poveraccio, è di umor nero: gli crescono le viole del pensiero. E quello con le ortiche spettinate? Deve avere le idee disordinate, e invano ogni mattina spreca un vasetto o due di brillantina.

Gianni Rodari

Avendo dei mazzi di fiori che mi avevano regalato per il mio compleanno ho deciso, con una certa soddisfazione che mi conferiva il titolo di membro onorario della famiglia Addams, di ridurli meravigliosamente così.

Poi ho raccolto alcune delle teste che mi ritrovavo in casa a complottare inutilmente contro di me e ho iniziato a farle fiorire una dopo l’altra di pensieri bellissimi.

sorellepassera_3febbraio-202
sorellepassera_3febbraio-201
sorellepassera_3febbraio-203
sorellepassera_3febbraio-218

E alla fine ho intrecciato una coroncina anche per me così, almeno a prima vista, eravamo tutti più felici e delle ortiche nemmeno l’ombra.

sorellepassera_3febbraio-215
sorellepassera_3febbraio-217

Commenti

Ti è piaciuto l'articolo ?

Ti potrebbero interessare...