Cucina
GENERI DI CONFORTO

Pink Flamingo (va al Plastic)

Ci sono momenti perfetti che si cristallizzano nella memoria senza mai soffrire l’usura del tempo. Uno di questi l’ho vissuto con Paride, il nostro Charlie, un trilione di anni fa e ancora lo uso come rescue remedy nei giorni più grigi. Mio figlio Nero era ancora un’idea lontana e preziosa, liberi come il vento, dopo una cena condita da infiniti brindisi abbiamo deciso di andare a ballare. Direzione Plastic a bordo di una Mini decappottabile: io, Paris e La Lavre armati di una coppetta di Pink Flamingo e di un ombrellino cinese azzurro. Appena ci ha visti il buttadentro è impazzito e ci ha fatti entrare dall’ingresso Vip ma la serata manco la ricordo più. Tutto il bello lo avevamo già vissuto durante il viaggio: tre amici, un ombrellino colorato e uno snack buonissimo come genere di conforto. La perfezione.

ingredienti

1 barattolo di ceci

il succo di un limone

un pezzetto di barbabietola cotta a vapore

sale o olio, secondo il gusto

Questa è una ricetta a prova di inetto. È sufficiente possedere un frullatore ad immersione, il porto d’armi per azionarlo, e in un battibaleno l’hummus è pronto. La particolarità di questo piatto risiede tutta nel colore, un bel rosa fenicottero offertoci dalla barbabietola. Grazie barbabietola, ti devo molto.

La sostanza invece è data dai ceci, mentre il limone tutto amalgama e ogni cosa rende armoniosa. Grazie limone.

Frulliamo tutti gli ingredienti insieme con passione aggiungendo olio a filo come se montassimo una maionese. Tutto qua: Pink Flamingo è pronto. Accompagnato da tortilla chips e servito nelle coppette da gelato diventa un delizioso snack da passeggio. O se preferite, da gita in decapottabile.

Photo Credits: Alessandro Capuzzi / Sette Secondi Circa

Commenti

6 responses to “Pink Flamingo (va al Plastic)

Leave a Reply

Your email address will not be published.