Cucina
GENERI DI CONFORTO

Bruschette per anime romantiche (astenersi cinici e perditempo)

Ci sono cose piccole piccole senza le quali la mia vita sarebbe assai meno dolce: le acciughe, i fiori, l’avocado, le canzoni di Minnie Ripperton, il pane buono che appena lo metti in bocca fa cric e fa croc. Si lo so, tendo sempre a esagerare un filo ma a mettere insieme questi straordinari generi di conforto sono riuscita a creare un piatto che mi esalta non poco. Pieno di profumi, colorato, perfetto per un tète à tète romantico. Davvero, funziona meglio di una dichiarazione d’amore: se non sapete come dirlo, fatelo con una bruschetta.

ingredienti

pane pugliese

pane di segale

pane ai cinque cereali

tartare di manzo

tartare di salmone

ananas

avocado

uova di quaglia

acciughe sott'olio

cipollotto

philadelphia frullato con pochissima barbabietola

caprino

miele

finocchietto fresco

limone

fiori eduli

Comincio tagliando a fette il pane che ho scelto di tre tipi diversi perché le sfumature, in cucina come nella vita, sono importanti.

sorellepassera_25marzo-216
sorellepassera_25marzo-217

Poi mi perdo in tutte quelle piccole mansioni che rendono zen il cucinare: affettare e spruzzare di limone l’avocado, bollire le uova di quaglia, affettare e grigliare l’ananas. Che pace.

Griglio il pane e inizio a comporre le bruschette: tartare di manzo su pane bianco, un pizzico di sale e un filo d’olio, avocado, acciughe, scorzetta di limone, pepe. Prima bruschetta fatta: quanto sia pazzesca lo scoprirete da soli.

sorellepassera_25marzo-230
sorellepassera_25marzo-232

Seconda bruschetta: crema di formaggio e barbabietola su pane di segale, tartare di salmone, sale, pepe, uova, finocchietto. Da svenire.

Concludo il piatto come si deve: caprino su pane ai cinque cereali, fetta di ananas, miele, pepe nero, fiori a profusione. Dolce e centrotavola in un colpo solo.

sorellepassera_25marzo-239
sorellepassera_25marzo-241

Il tris per anime romantiche è completato: più difficile scriverne che prepararlo. Condividetelo con chi vi sta a cuore, non potrà resistervi. Poi però raccontateci.

Ultimo regalo: la mia canzone romantica preferita di sempre, ascoltatela e voletevi bene.

Photo Credits: Alessandro Capuzzi / Sette Secondi Circa

Commenti