Cucina
GENERI DI CONFORTO

Amore al primo morso

Da piccola pensavo che le mongolfiere in realtà fossero dei giganteschi cestini da pic-nic volanti che andavano a raggiungere le persone affamate con tutto il necessario per il pronto intervento:
tovaglie a scacchi, paninetti, succhi insalata di riso e poi polpette, che tornavano comode anche da lanciare contro i maschi. Sarà che mia madre faceva la spesa in motorino e aveva un bauletto in vimini che riempiva all’inverosimile, sarà che sapevo che Cappuccetto Rosso portava con sé un panierino che conteneva vino e focaccia, insomma appena vedo un cestino mi abbranca la fame.
Ancora adesso che sono diventata grande – mi sono perfino sposata! – il pic-nic resta per me uno stato mentale, un tappeto volante che può scegliere di andare al mare o in un bosco oppure di appoggiarsi tranquillamente sulla mia scrivania. Come in questo caso.

ingredienti

salsiccia di Bra

cipolline

pane nero

sale

pepe

limone

alloro

aceto balsamico

Questo panino è perfetto per innamorarsi ad un pic-nic. D’accordo, ci sono le cipolle a condire i baci, ma sulle questioni importanti bisogna trovarsi d’accordo fin da subito. Cominciamo col dire che si può usare qualsiasi salsiccia da mangiare cruda, io preferisco quella di Bra però poi fate ovviamente come vi va.

Si lavano le cipolline e si mettono in padella a cuocere piano piano e coperte, con olio, sale, pepe e alloro. Durante la cottura si bagnano con un po’ di acqua e negli ultimi minuti si aggiunge l’aceto balsamico a piacere. Sono pronte dopo una ventina di minuti quando risultano morbide, rosolate e non sfaldate. E il più è già fatto.
Poi si taglia il pane

Si condisce la salsiccia sbucciata con olio limone poco sale e pepe

e alla fine si compone il panino: uno strato pieno di cipolline e la salsiccia modellata ad hamburger

Ed ecco qua, l’amore al primo morso!

P.s. Il vino di Renato Ratti è il mio preferito, per il gusto, l’etichetta con il soldatino, e tutto il cuore che c’è dentro. C’era anche al nostro matrimonio, grazie Pietro!

 

Photo Credits: Alessandro Capuzzi / Sette Secondi Circa

Commenti

6 responses to “Amore al primo morso

Leave a Reply

Your email address will not be published.