Cucina
STO IN FISSA

Ramen 4 Dummies

Metti che un giorno ti alzi, apri il giornale e salta fuori che i nani non sono sette. Esiste un ottavo nano e di nome fa Fronzolo. Ce n’è per scalfire più di una certezza. Un po’ quello che è successo con il quinto gusto, il famigerato umami tipico della cucina orientale, altrimenti conosciuto come glutammato di sodio. Tutti a sparlarne: fa male, sa di dado, provoca la sindrome da ristorante cinese. Blà blà blà. Ecco, allora adesso spiegatemi perché i noodles bar sono sempre imballati… certo, avrà a che fare con la moda del momento, per me però la verità è una sola: umami è buono. Io con l’umami sto in fissa dura. Dashi, miso, shoyu, ma anche parmigiano, alici, bacon. Umami è sia east, che west.
Folgorata da questa visione, ho creato un piatto di ramen in brodo un filo eccentrico. Il cuore a Kyoto, la pancia in Tirolo. Buonissimo.

Cosa serve:

ingredienti

ramen all'uovo

odori: cipolla, aglio, sedano, zenzero, carota, peperoncino verde

pancetta salmistrata tirolese

condimenti: salsa di soia, zucchero, lime, fish sauce (o colatura di alici)

guarnizioni: uovo barzotto, fagiolini, cipollotti, gamberi, funghi champignon, semi di sesamo

Faccio un brodo con gli odori, ai quali aggiungo la pancetta salmistrata, vero e proprio concentrato di umami.

Quando è tenera, spengo. Butto gli odori, tranne la pancetta che taglio a fettine. Aggiusto con soia, poco zucchero, fish sauce e una spruzzata di lime. Aggiungo gamberi sgusciati, fagiolini a tocchetti e una cappella di fungo a porzione.

sorelle_passera-4 vert
sorelle_passera-3 vert

Sistemo nella ciotola i ramen cotti a parte. Verso il brodo bollente. Posiziono in bella vista le guarnizioni. Compreso l’uovo, che va rotto l’attimo prima di servire così è più lascivo. Semi di sesamo e cipollotti a pioggia, i Ramen 4 Dummies sono serviti. Da svenire. Mai più senza!

Photo Credits: Alessandro Capuzzi

Commenti